Pubblicato in: Consigli

Ryanair: amore e odio

Chi non ha mai volato con Ryanair? Se non l’avete mai fatto, non fatelo!!!

Se invece, come noi volete risparmiare sul costo del volo, sapete anche come l’amore e l’odio per questa compagnia aerea viaggino a braccetto.

La amiamo perché ci permette di viaggiare senza spendere un patrimonio ma la odiamo quando ci troviamo a dover aggiungere optional che per altre compagnie sono la normale prassi.

Quando parlo di optional mi riferisco alle ultime “trovate” della compagnia per raccimolare soldi da noi poveri viaggiatori seriali.

Non basta più sorbirsi vendite di bibite, profumi, gratta e vinci e biglietti della lotteria che sembra di stare in spiaggia a Rimini con i venditori ambulanti che urlano “Cocco bello bello bello”….

Ora dobbiamo fare i conti con gli optional non comunicati al momento dell’acquisto.

Vuoi portare il bagaglio a mano sull’aereo? Paga!

Vuoi sederti vicino al tuo compagno? Paga!

Vuoi fare il check-in in aeroporto? Paga!

Vuoi fare il check-in prima (adesso prima dei 4 giorni, a breve 2 giorni)? Paga!

paga

Come fare a risparmiare lo stesso?

Bagaglio a mano:

il nuovo regolamento prevede che si possa portare un trolley + un piccolo bagaglio a mano (una borsetta ma può tranquillamente essere la borsa con l’attrezzatura fotografica). Con la priority oltre a salire prima è possibile portare anche il trolley in aereo.

luggage

Il mio consiglio è quello di non comprare la priority ma portare con voi nel piccolo bagaglio a mano gli oggetti fragili come la macchina fotografica, la go-pro o ciò a cui tenete di più. Attenzione che in fase di acquisto del biglietto non dovete dichiarare nessun bagaglio e il peso del trolley non deve essere eccedente i 10 kg (anche se ultimamente non ho più visto pesare il bagaglio, guardano solo le dimensioni). Arrivati in aereoporto non dovete fare il check-in del bagaglio ma dovete portarlo con voi e lasciarlo agli addetti dopo l’imbarco che lo caricheranno sull’aereo. All’arrivo lo dovrete però recuperare come se l’aveste imbarcato perché verrà sbarcato insieme a tutti gli altri.

Di positivo per me ci sono due cose:

  • posso portare la macchina fotografica fuori dai 10 kg, visto che da sola peserà almeno 3 kg
  • non è più necessario mettersi in coda per essere tra i primi ad imbarcarsi per non rischiare di trovare le cappelliere piene tanto il piccolo bagaglio deve essere sistemato sotto il sedile (tanto più che io non metterei mai la mia macchina fotografica nella cappelliera!)

Posti a sedere:

Questa “trovata” è stata una sorpresa anche per me perché non sapevo l’avessero introdotta.

departures

Ora in fase di check-in on line il software assegna, non proprio in modo casuale, i posti a sedere, ma diciamo che, secondo me (se qualcuno ha avuto esperienze diverse me lo dica nei commenti) sceglie appositamente prima i posti centrali e poi i laterali delle file a 3 posti. In questo modo le coppie saranno sempre “scoppiate” obbligandoti a pagare per il cambio posto. Il cambio posto costa da 4 a 15 euro per i posti più spaziosi. Sul sito dicono che il prezzo dipenda non solo dal posto ma anche dalla tratta. Io ho pagato 9€ per sposare un posto accanto all’altro e 6€ per spostarlo in altra posizione (non a fianco ma con il corridoio tra i due). Fatemi sapere se siete tra i pochi fortunati che sono riusciti a spostare il posto a solo 4€.

Il mio consiglio è di fare il check-in on line appena apre, in modo da avere più scelta nel cambio posto, altrimenti rischiate di dover cambiare entrambi i posti per sedervi vicini o addirittura non poter cambiare e tenervi i posti assegnati.

Check-in:

È una notizia fresca fresca quella che dal prossimo 13 giugno 2018 il check-in on line verrà spostato dai 4 attuali a soli 2 giorni prima. Questa notizia sta rimbalzando sui tanti giornali. Quello che però giornali non dicono è che nulla è cambiato nell’utilizzo dell’app. Io l’ho provata appositamente nel mio recente viaggio in Spagna. L’app di Ryanair è ben fatta e permette sia di fare il check-in che di avere a portata di mano la carta d’imbarco. Se non volete tenere aperta l’app potete fare lo screenshot della carta d’imbarco (provato a Madrid, i lettori di qr-code la leggono!).

departures

Attenzione che l’utilizzo del telefonino vale solo con la carta d’imbarco rilasciata dall’app non con quella cartacea! I codici a barre sono diversi! Il pdf ricevuto via email DEVE essere stampato, se volete utilizzare il telefonino dovete usare il biglietto che trovate sull’app.

Il mio consiglio è quello di controllare prima della partenza sul sito di Ryanair se l’aeroporto di partenza del vostro volo di ritorno permette la scansione della carta d’imbarco dal telefonino. Se la permette, le uniche cose che vi servono sono:

  • una connessione internet. Se viaggiate in Europa non è più un problema, se viaggiare all’estero cercate uno Starbucks o un McDonald dove potete collegarvi a internet gratuitamente.
  • l’app di Ryanair

Non è necessario fare il check-in dal telefono, lo potete fare anche sul pc ed utilizzare l’app solo per visualizzare le carte d’imbarco.

Molto importante fare comunque il check-in on line perché in aeroporto costa ben ben 55€ a testa mentre la sola stampa in aeroporto costa comunque 20€.

Guardiamo il lato positivo di questa nuova iniziativa Ryanair: sprecheremo meno carta!

E voi? Come avete reagito ai cambiamenti che negli anni ha attuato Ryanair?
L’avete odiata anche voi? Raccontateci le vostre esperienze nei commenti.

29 pensieri riguardo “Ryanair: amore e odio

  1. è vero, questa compagnia è spesso fonte di amore ed odio … ma dopo molti viaggi posso dire che sono state più le volte che mi sono trovata bene, che i voli con cui ho avuto problemi. Mi ha permesso di prendere l’aereo non andando troppo lontana da casa, viaggiano a prezzi davvero incredibili. Poi ci sono mille cose che potrei scrivere in una lista pro e contro 🙂

  2. Sono stata spesso a Cambridge dalla mia migliore amica e ho sempre volato con loro. Va benissimo per viaggi brevi, così puoi non pagare nulla e risparmi!

  3. Sinceramente trovo anche che non sia più così economica, se non volando infrasettimana. I voli nei week end costano come le compagnie di linea, solo che quelle in più danno lo snack, non fanno storie sui bagagli a mano e durante il viaggio si può stare tranquilli…

    1. Vero, soprattutto se aggiungi gli optional. L’ultimo volo solo di optional ho pagato 35€. Ricordo i primi voli a 25€ x Londra. Quelli si che erano low-cost!

  4. Io nn ho volato spesso con Ryanair, ma le poche volte mi sono trovata bene. Come tutte le low cost, ogni cosa si paga, ma se questo significa un biglietto quasi regalato va bene. Ma negli ultimi anni sono nate altre di compagnie con prezzi di voli eccezionali, ecco perchè la sto usando di meno.

  5. Quella sui posti a sedere a pagamento è una infamità sulla quale l’Enac dovrebbe intervenire sinceramente.
    Ryanair mi ha portato ovunque in Europa, ma devo dire che ultimamente è davvero scaduta

  6. io volo spesso con Ryanair perchè a Orio al Serio è la compagnia principale (Orio è a 5 minuti da casa mia..quindi). Ultimamente mi sta stancando come compagnia perché è veramente tutto a pagamento. la prendo solo per la comodità di Orio al serio ..tutti qui, e prendo comunque la seconda fascia con già valigia , check in e posti assegnati.

  7. Abito vicino all’aeroporto di Orio e cerco sempre di partire da qui. Ed essendo questo l’aeroporto da cui partono più aerei Rayanair, gioco-forza usare questo vettore.
    Devo dire che cerco sempre di viaggiare comoda e senza problemi, ma l’unico caso in cui ho pagato è stato per tranquillizzare mio figlio che saremmo stati vicini. Ma leggendo bene, non avrei comunque avuto problemi perchè il sistema favorisce la vicinanza di genitori e figli. Per quanto riguarda la priority, ho viaggiato con mio padre che ha il tesserino dei disabili e non solo lo hanno fatto passare, ma hanno fatto passare anche me che non avevo la priority. Insomma, ho scoperto che in fondo, cercano sempre quando possibile di favorire il cliente.

  8. In effetti per risparmiare bisogna prendere proprio l’offerta che ti propongono, senza aggiungere altro. Inoltre ho scoperto da poco che non è possibile portare cani anche se di piccola taglia.

  9. In passato ho volato spesso con questa compagnia. Poi per un periodo non piu. Adesso abbiamo ripreso a volare con Ryanair perché 4 voli sono tanti e facciamo a meno di tante cose pur di viaggiare. Voglio dire sorbirmi la tarantella dei gratta e vinci non é un problema, basta che alla fine risparmio! 😉

  10. Devo dire che nonostante tutto l’astio che gira nei confronti di RyanAir, io mi ci sono sempre trovata bene 😀 e poi li amo a prescindere perché mi permettono di viaggiare spendendo relativamente poco! Certo, la trovata di non poter imbarcare il bagaglio a mano è un po’ strana… ma non mi sognerei mai di comprare la priority per questo. ^^

    1. Io l’ho comprata una volta solo per provare, è utile nei casi in cui non hai tempo di aspettare i bagagli, altrimenti si può tranquillamente risparmiare.

  11. Nonostante tutte le novità e le “angherie” di bordo, io non riesco ad odiare Ryanair. Mi ha permesso di fare talmente tanti viaggi a prezzi così irrisori che proprio non posso dire nulla.

  12. Ho volato solo una vota con Ryanair, tanti anni fa e mi capiterà di nuovo il prossimo autunno. Ammetto che se posso evito questa compagnia 🙂

  13. Ultimamente, poi, con i disagi che ha provocato con quella lunga lista di aerei sospesi (in cui sono incappate anche due mie amiche) ho deciso che non viaggerò più ryanair se non strettamente necessario. Preferisco pagare (subito) qualcosa in più che non subire disagi non sempre facilmente risolvibili

  14. Io volo da molto con la Ryan e lo farò sempre, soprattutto per arrivare in alcuni luoghi in modo diretto e senza passare una giornata intera a fare scalo. Ovvio: se vuoi una compagnia che ti dia altri servizi… si paga di più.

  15. Purtroppo volare con Ryan Air non è l’esperienza più rilassante del mondo, si sta sempre un po’ sul chi va là aspettandosi qualche fregatura! Però ahimè è anche la compagnia che offre le tariffe più concorrenziali quindi l’importante è capire come fare a cogliere le offerte senza incorrere in fregature, e cercare di volare solo con bagaglio a mano visto che imbarcarlo in stiva costa tantissimo!

  16. Una volta chi prenotava assieme aveva posti vicini ora ci si ritrova ai due lati opposti dell’aereo ma non è un problema 🙂 Io volo con loro perché volano dall’aeroporto più vicino a me e spesso trovo offerte a poco prezzo. Per alcune mete però hanno prezzi troppo alti!

  17. Amore e odio rappresenta anche il mio pensiero, ma ultimamente mi sono messa a fare vari confronti e se per disgrazia devi portarti un bagaglio oltre a quanto consentito tanto vale comprare da altre compagnie. Mannaggia loro! 😉

  18. Molto interessante il tuo articolo e con spunti validi! Io se posso opto per la priorità soprattutto nel caso volessi essere sicura di non dover imbarcare il bagaglio. Dopo il check in poi il biglietto me lo salvo sul Wallet così poi me lo trovo disponibile sull’i-phone anche senza connessione. Ricordo che anni fa addirittura si parlo della possibilità di volare in piedi con Ryanair, ricordo male?

    1. Ricordo anche io del fatto che volessero aggiungere alcune opzioni tra cui chi pesava più di un tot di chili o la possibilità di viaggiare in piedi ma spero tanto che non arrivino a tal punto, mi sembra stiano già esagerando.

  19. Articolo con spunti molto validi! Io se posso opto per la priority così sono sicura di non spedire il bagaglio mentre per il biglietto, avevo i-phone, dopo il check-in lo salvo nel wallet e non mi serve poi la connessione internet! Ma ricordo male o addirittura anni fa si parlò della possibilità di volare in piedi (con cinture!)??

  20. Credo di essere una delle rare eccezioni a cui Ryanair non provoca odio ma solo amore ahahah. Ho imparato da tempo ad usare comodamente l’app di questa compagnia che mi permette di viaggiare in modo economico permettendomi, da emigrata, di tornare a casa più spesso di quanto non avrei potuto fare se non ci fosse. Acquistare i suoi tanti prodotti e opzioni non è obbligatorio e raramente ho usufruito di questi extra. Credo che come ogni cosa ci siano sicuramente i pro e i contro ma nel mio caso sono stati molti di più i pro. Se solo penso che per tornare a Cagliari da Copenaghen i primi anni spendevo fino a 400€ a fronte degli 80€ di adesso… Forse è anche per questo che non mi irritano le loro strategie di marketing perché tanto per me resta sempre la numero uno dei voli Low-Cost

  21. è vero, è una scocciatura dover pagare tutto. Ma vedila in quest’altro modo, Ryanair ti dà anche l’opzione di rinunciare a certe cose, mentre le altre compagnie aeree ti obbligano a prenderle e a pagare. Vista alla rovescia, è sempre meglio, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *