Pubblicato in: NUOVA ZELANDA

Nuova Zelanda: itinerario di 3 settimane

Nuova Zelanda: un viaggio agli antipodi!

Il viaggio in Nuova Zelanda era il sogno di Gabriele che siamo riusciti a realizzare per il suo 45° compleanno.

Una particolarità del nostro viaggio: abbiamo attraversato 4 stagioni in 3 settimane, siamo partiti quando in Italia era ancora inverno, arrivati in Nuova Zelanda in estate, il 21 marzo siamo entrati in Autunno e rientrati in Italia in Primavera.

Periodo:
Dal 11 Marzo al 1 Aprile 2017

Spostamenti:
Aereo e Auto (Nissan Tida noleggiata con Rentalcars)

Fuso Orario:
12 ore di differenza dall’Italia

Il nostro itinerario:

Giorno 1

Volo Emirates (A380) da Milano Malpensa con scali a Dubai e Melbourne diretto ad Auckland

Giorno 2

In aereo (far passare un giorno intero in aereo è lunga… un po’ dormi, un po’ leggi, un po’ guardi film e tra un’attività e l’altra mangi: con Emirates si mangia abbastanza bene)

Giorno 3

Arriviamo a Auckland alle 13:40
Compriamo la scheda telefonica skinny da usare in Nuova Zelanda, ritiriamo l’auto e partiamo per il nostro viaggio on the road.
Notte a Orewa  al Ocean View Apartment
Totale Km 133
Totale passi 5.125

Giorno 4

.
Visita alle Waipu Caves
Andiamo alla spiaggia di Matapouri, visto che è bassa marea andiamo alla piscina delle sirene, poi ritornando passiamo a vedere la whale beach.
Campeggio al Tutukaka Holiday Park
Totale Km 170
Totale passi 11.547

Giorno 5

Partiamo in direzione Rotorua
A Paeroa beviamo la famosa L&P (famosa credo solo in Nuova Zelanda, noi non la conoscevamo…)
Arriviamo alle karangahake gorge e ci facciamo il loop dentro le gallerie della vecchia miniera d’oro (molto bello). Visita alle Owharoa Falls.
Campeggio a Te Aroha.
Totale km 440
Totale passi 9.068

Giorno 6

Passiamo da Matamata e ad Hobbiton (set del film Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit)
Visita di Rotorua: Kuirau Park, Gov Garden e giro al villaggio Maori
Visita alle Mud Pool
Campeggio al Waikite Valley Hot Pools Campground
Totale Km 250
Totale passi 14.630

La contea
La “contea” del Signore degli anelli

Giorno 7

Relax nelle pool del campeggio
Waimangu
Un bel bagno al torrente chiamato Kerosene Creek
Campeggio al whakapapa holiday park
Totale Km 220
Totale passi 13.033

Giorno 8

Alle 7 in punto partenza con l’autobus della road verso il Mangatepopo Car Park
Iniziamo il tongariro alpine crossing alle 7:36
La parte che pensavamo fosse più dura (da south crater a red crater) invece non lo è più di tanto. Il problema l’abbiamo avuto nella discesa dal red crater perché molto in pendenza e scivoloso e troppa gente non preparata che rischiava di far cadere le persone davanti. La seconda parte del percorso in discesa (10 km) noiosissima tranne l’ultimo pezzo più interessante perché nella foresta che però abbiamo dovuto fare di corsa per riuscire a prendere l’autobus delle 16. Arriviamo al parcheggio alle 15:50 appena in tempo… altrimenti il successivo sarebbe partito un’ora e mezza dopo. Riusciamo ancora ad andare a comprare due bistecche e due birre (a 16 km dal campeggio) per la meritata cena.
Campeggio al whakapapa holiday park
Totale Km 32
Totale passi 35.154

Monte Ngauruhoe
Il Monte Fato (alias Ngauruhoe)

Giorno 9

Visita alle Omaru Falls.
Three sister e le White Cliff
Tramonto sul mare alla Ohawe Beach
Campeggio sul mare al Ohawe Beach Motor Camp
Totale Km 359
Totale passi 11.133

Giorno 10

Partenza verso Wellington
Attraversamento in traghetto dall’isola nord all’isola sud
Arrivo a Picton
Cena ad Havelock da Mussel Pot dove abbiamo mangiato le famose cozze verdi.
Notte a Picton all’Alicante backpackers
Totale Km 423
Totale passi 3.077

Le cozze di Havelock
Le cozze di Havelock

Giorno 11

Viaggio in auto verso l’Abel Tasman National Park
Tramonto sulle bellissime spiagge del parco
Pernottiamo presso il Totaranui Campgroung prenotato attraverso il sito doc.govt.nz
Totale Km 258
Totale passi 12.711

Giorno 1

Colazione davanti al mare all’alba.
Camminata da Totaranui ad anapai cove attraverso Mutton Cove e Separation Bay
Ritornati a Totaraui andiamo ancora alla Goat beach
Cena davanti al tramonto
Campeggio al Totaranui Campgroung
Totale passi 31.901

Abel Tasman
Abel Tasman

Giorno 13

Giornata di pioggia e di trasferimento verso sud
Visita alle Mariua Falls
Arrivo alle Pancake Rocks in serata (purtroppo le vediamo con bassa marea)
Dopo cena alla Punakaiki Tavern
Campeggio al Punakaiki Beach Camp
Totale Km 434
Totale passi 10.560

Giorno 14

Visita alle Pancake Rocks in mattinata con l’alta marea
Deviamo di 33 km per andare a vedere le Hotitika Gorge
Ci fermiamo per una passeggiata al Josef Franz Glacier
Campeggio al Makarora Turist Centre
Totale Km 555
Totale passi 13.274

pancake rocks
Pancake Rocks a Punakaiki

Arriviamo a Milford Sound
Facciamo la crociera sul fiordo alle 16:30
Tramonto sul Mitre Peak
Notte in camerata al Milford Sound Lodge perché quella notte è prevista una bella pioggia
Totale Km 490
Totale passi 4.992

Giorno 16

Oggi è il compleanno di Gabri ed è il giorno peggiore di tutta la vacanza: pioverà a dirotto tutto il giorno (infatti la crociera sul Milford Sound era prevista per oggi ma abbiamo dovuto anticiparla proprio per il maltempo).
Partiamo sotto la pioggia e facciamo una breve passeggiata per vedere the chasm (una cascata in una gola di diorite!). Visitiamo la cittadina di Te Anau e poi andiamo al cinema a vedere un documentario sui Fiordland.
Cena Invercargill al Speight Ale House.
Notte al Monkeys Backpackers
Totale Km 381
Totale passi 4.892

Giorno 17

A Invercargill visitiamo il museo di Munro (dentro la ferramenta) e il museo di storia naturale al parco. Partecipiamo alla visita guidata all’Invercargill Brewery
Andiamo a Bluff a vedere il punto panoramico e poi mangiamo le famose ostriche da Fowler’s Oyster.
Ci fermiamo a Slope bay per fare la foto al punto più a sud della Nuova Zelanda poi continuiamo verso Curio Bay. Arriviamo a Curio Bay e prima del tramonto andiamo a cercare di vedere i pinguini, fa un freddo cane e un solo pinguino si fa vedere quasi alle 20 ma è buio e non riusciamo nemmeno a fotografarlo.
Notte al campeggio di Curio Bay
Totale Km 169
Totale passi 9.593

Bluff
Bluff: la cittadina più a sud della Nuova Zelanda

Giorno 18

Alba sulle spiagge di Curio Bay
Visita alle McLeans Falls e poi alla Tuatuara bay
Andiamo alle Purakaunui Falls
Arriviamo a Dunedin e facciamo il giro della cittadina. Ci stupisce la somiglianza con le città Scozzesi e scopriamo che Dun Eldeann è il nome gaelico di Edimburgo.
Cena da Salt con Hamburger e Birra
Campeggio a Dunedin all’Holiday Park
Totale Km 311
Totale passi 11.105

Giorno 19

Andiamo a vedere le Moeraki Boulder
Ci fermiamo a Oamaru al museo steampunk e al parco giochi sempre in stile Steampunk.
Si fermiamo alle Rakaia Gorge
Campeggio al kowai pass domain camp a Springfield
Totale Km 381
Totale passi 7.249

Giorno 20

Visita a Castle Hill (location delle cronache di Narnia)
Proseguiamo verso Arthur Pass e ci fermiamo alla Punchbowl Fall (1 ora di cammino tra andata e ritorno).  Ci dirigiamo poi alle Stream Cave: proviamo ad entrare ma l’acqua è molto alta (arriva sopra al bacino) e molto fredda (tipo gole dell’Alcantara in Sicilia).
Arriviamo a Christchurch
Cena al Bloody Mary
Notte al All Stars Inn on Bealey
Totale Km 251
Totale passi 19.099

Giorno 21

L’ultimo giorno lo dedichiamo alla visita di Christchurch: al mattino visitiamo il museo del terremoto dove conosciamo la storia della rinascita della città rinata dopo il terremoto grazie all’aiuto di tutta la popolazione, un grande esempio per tutti! Nel pomeriggio visitiamo il Botanic Garden e il Canterbury Museum.
Lasciamo l’auto in aeroporto
In serata partenza da Auckland verso l’Italia con scali a Melbourne e Dubai
Totale Km 18
Totale passi 15.695

Giorno 22

In aereo
Arrivo in Italia nel tardo pomeriggio

Percorsi in auto 5.243 Km
A piedi 243.386 passi –> 172,37 km 

Spese:
Volo –> 2.251€ (con Emirates con 2 scali: Dubai e Melbourne)
Noleggio auto –> 462€ (Europcar) è 134,50€ x tassa di sola andata
Traghetto –>231€ (prenotazione flessibile con cambio data)
Alberghi –> 302€ (5 pernottamenti)
Campeggi –> 287 (13 pernottamenti)
Benzina –> solo 383€
Cibo –> 670€ (4 cene al ristorante e qualche pranzo, il resto spesa al supermercato)
Altro –> 896 €

Totale viaggio speso in 2 per 3 settimane circa 5400 euro

Per trovare campeggi e pompe di benzina, ma anche bagni e supermarket abbiamo usato l’app CamperMate che ci ha accompagnato per tutti il nostro viaggio ed è stata veramente utilissima.

Se non avete viaggiato tanto e vi piace la natura la Nuova Zelanda è il viaggio giusto per voi: qui potete trovare spiagge caraibiche, paesaggi vulcanici, montagne, ghiacciai, cascate e foreste. Tutto in un’unica vacanza!

Altre foto scattate in questo viaggio potete trovarle qui.

8 pensieri riguardo “Nuova Zelanda: itinerario di 3 settimane

  1. La Nuova Zelanda è un Paese incredibile, bello da togliere il fiato. Noi abbiamo fatto un itinerario simile al vostro in 4 settimane noleggiando un camper.

    1. La Nuova Zelanda è un po’ come l’Italia, ogni zona ha le proprie specialità. Diciamo che io preferisco l’Italia ma li comunque si mangia e si beve bene. Stai pensando di trasferirti?

  2. Davvero complimenti per le foto! E anche per l’intraprendenza di scegliere come meta un posto veramente dall’altra parte del globo! Che invidiaaaa

  3. Fantastico questo itinerario! Me lo salvo per il futuro, mi piacerebbe tanto vedere la Nuova Zelanda!
    La foto dei vulcani è bellissima, amo i paesaggi vulcanici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *