Pubblicato in: OMAN

Visto per l’Oman

Di recente siamo stati in Oman e prima di partire ho dovuto districarmi tra le varie informazioni trovate in rete e guide cartacee relativamente ai documenti necessari per ottenere il visto d’ingresso.

Siccome quanto ho trovato non è stato proprio chiaro vi vorrei raccontare la nostra esperienza in modo da aiutare quanti di voi in questo momento stanno pianificando questo viaggio.

Sulla Lonely Planet “Oman, Emirati Arabi Uniti e Penisola Arabica” edizione di Gennaio 2017 è indicato:

Per velocizzare le formalità d’ingresso nel paese potete compilare e stampare il modulo per il visto direttamente dal sito della Royal Oman Police cliccando su “Online services”  poi “Online visa application” anziché compilarlo negli uffici dell’immigrazione.

Anche sul sito della Farnesina ViaggiareSicuri è indicato che il visto si può fare in aeroporto o online all’indirizzo della Royal Oman Police. Il link non è funzionante: questo è quello corretto.

Ho deciso di compilare il modulo per velocizzare l’immigrazione e dopo averlo compilato ho visto che sul modulo era indicato che servivano 2 fotografie.2018-01-08 08.58.05 pm

Siccome non le avevo ho cercato altre informazioni prima di andare a farle: non ho trovato nulla a riguardo sul sito e il link alle Faq non funziona, ho anche provato a scrivere direttamente alla polizia omanita attraverso il sito ma non mi hanno mai risposto.

Ho cercato quindi altre informazioni in rete e ho trovato un altro sito, sempre della polizia omanita, che probabilmente è il nuovo sito ma ad oggi non è ancora pienamente funzionante: dopo essersi registrati, provando ad accedere alla compilazione on line del modulo, la pagina a cui si è indirizzati non viene trovata.

Alla fine non trovando altre informazioni ho deciso fare comunque le fototessere da portare con noi in aeroporto (per sicurezza ne ho portate 4 tanto le avevo appena fatte).

Arriviamo in Oman con i nostri passaporti, i moduli compilati e le fotografie.

In aeroporto vediamo la coda per l’immigrazione e visto che abbiamo già il modulo compilato andiamo verso lo sportello con su scritto “fast visa” che faceva anche da cambio. Abbiamo solo 2 persone davanti. Arriva il nostro turno, diamo il nostro modulo all’addetto, lui lo guarda e non capisce a cosa serva, gli diciamo che l’abbiamo fatto on line sul sito della polizia omanita, ci chiede se abbiamo già pagato gli diciamo che no, non l’abbiamo pagato e ci fa pagare 20 dollari omaniti  ciascuno (una cosa interessante è che si può pagare, oltre che con carta di credito, anche con contanti di qualsiasi valuta, noi avevamo per caso dietro dei rand sudafricani che volevamo cambiare e abbiamo pagato con quelli facendoci un ottimo cambio senza trattenere alcuna commissione) e poi ci manda a fare la coda per l’immigrazione.

Arriviamo all’immigrazione, diamo la ricevuta di pagamento e il modulo che avevamo compilato on line, il funzionario ci guarda e ci chiede cos’è, spieghiamo nuovamente che l’abbiamo compilato on line sul sito della polizia omanita e ce lo restituisce senza neanche guardarlo, ci timbra il passaporto lasciandoci dentro la ricevuta di pagamento.

Quindi… il modulo? Non serve a nessuno! Le foto? Men che meno….

Forse il sultanato sta cambiando le procedure d’immigrazione e noi siamo capitati in un momento di transizione tra le vecchie e le nuove, chissà…  Se qualcuno di voi ha avuto esperienze diverse ci faccia sapere…

Questa è quello che è successo a noi a Novembre 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *